On Air

Rotazione Musicale

Home

#PushThePop 22.01.2018 | Liam Payne – For you (Fifty Shades Freed)

29 gennaio 2018 Around The Pop


Anno nuovo, vita nuova, hit nuove. Vi siamo mancati? #AroundThePop è tornato più forte che mai, insieme con la sua speciale rubrica che seleziona e propone per voi  canzoni di oggi che potrebbero rivelarsi successi di domani. Per voi: non è una casuale ripetizione ma una dedica spassionata a chi legge e a chi ci ascolta. Ma l’inglese sa essere ambiguo e nascondere delle insidie che non sappiamo sciogliere se non di fronte al fatto del significato compiuto: e allora ecco che quel you è insieme un voi e un tu, e quella dedica rivolta a tanti cuori e ad un cuore solo.

Certamente ad un unico beneficiario avrà pensato Liam Payne nel depositare il suo amore dentro i versi di una canzone. Un pacco fragile da maneggiare con cura, For You, dal momento che è stata già urtato abbastanza nonostante il lancio sia avvenuto giusto qualche giorno fa. Fuor di metafora, la nuova canzone dell’ex membro degli One Direction è stata resa da più parti oggetto di discussione. Per l’associazione al film Cinquanta Sfumature di Rosso – anzitutto – terzo tassello di un puzzle osé che a suo modo è già antologia, diffusamente idolatrato dalle adolescenti seppur altrettanto bistrattato da molti buongustai di un cinema più ‘abbottonato’ e intriso di contenuto; ma anche per la partnership di Payne con Rita Ora, dal momento che originariamente il pezzo sarebbe dovuto esser interpretato nientemeno che da Justin Bieber, «la pop star maschile più famosa del pianeta» secondo il Daily Star. Una sfida tra giovanissimi fattori da urla strappa-capelli, insomma, sullo sfondo di una pellicola che pare curiosamente fatta apposta per un confronto tra questi generi: starsene senza vestiti è vivere senza vincoli, fino all’ultima emozione. Giovani, energici e sfacciati, ad una dimensione e in una direzione – guarda caso – che è quella del successo.

For You parla proprio di questo: di libertà come essenza di un amore scatenato dagli occhi di lei, vivi al punto da far vivere.  Gli stereotipi di sempre, insomma, ma conditi da quel pizzico di malizia che esalta la passione e la fa vibrare sopra al sentimento: «skin to skin, breathe me in, feeling your kiss on me; Lips are made of ecstasy, I’ll be yours for a thousand nights» («pelle su pelle,  respirami, sento il tuo bacio su di me; le labbra sono fatte di estasi, sarò tuo per cento notti»), giusto per citare una strofa.

Insomma, noi ci abbiamo scommesso. Chissà se il potenziale – ma rischia di essere un eufemismo – successone del terzo sequel di James Foley sarà accompagnato come schiuma sull’onda dalla scia del duo Payne-Ora, che tra l’altro con questo inciso anticipa la soundtrack completa del film, in uscita nelle sale cinematografiche il prossimo 8 febbraio: Sia, Jesse J. e Dua Lipa le altre star che hanno contribuito alla realizzazione del lavoro, che si pone l’obiettivo di bissare – quantomeno – lo straordinario exploit  delle colonne sonori precedenti che hanno portato in cima alle playlist Ellie Goulding prima (Love Me Like You Do) e Zayn & Taylor Swift poi (I Don’t Wanna Live Forever).

Allora, non siete curiosi? Andatevela a sentire qua sotto. Chissà, magari si rivelerà una scommessa anche per voi. O meglio, for you.


, , , ,

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *