Home

Il ritorno dei Tokio Hotel

30 marzo 2017 Around The Pop


Dopo un lungo periodo di assenza dalle scene di primo piano della pop music, ritornano i Tokio Hotel.

Il quartetto tedesco formato dai gemelli Bill e Tom Kaulitz, Georg Listing e Gustav Schafer ha deliziato il pubblico italiano con due date: 28 marzo al Fabrique di Milano e 29 marzo all’Atlantico di Roma.

Il loro sembra essere un ritorno davvero in grande stile grazie a questo nuovo album dal titolo “Dream machine”: sonorità ancora più pop/rock che ricordano molto da vicino quelle tipiche degli anni ’80.

Il live, iniziato alle 21, è durato circa un paio d’ore. La performance è stata arricchita da una scenografia luminosa e da costumi pensati ad hoc per i ragazzi con uno stile molto futuristico. Stile che di certo il pubblico, formato principalmente da ragazzi che seguono la band dagli esordi, ha apprezzato molto. Così come sono state accolte benissimo le versioni acustiche di due delle canzoni più celebri della band: “Durch den Monsun” e “Black”.

La scaletta, che ovviamente prevedeva anche molti brani tratti dal nuovo album come “Dream machine”, “Stop, babe” e “Boy don’t cry”, è stata anche arricchita dai discorsi del frontman Bill (che ha salutato il nostro Paese con entusiasmo), da lanci di coriandoli e da urla e cori che si possono facilmente immaginare.

Riscopriamo quindi un gruppo che sicuramente non ha più il seguito di prima, ma che si è saputo evolvere efficacemente sia a livello musicale che performativo.

 

Daria Mignacca


, , ,

Share

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *